simbolo polimeri Mebra

Le nostre materie prime

La qualità è da sempre, per MEBRA PLASTIK ITALIA, un obiettivo strategico da perseguire per garantire la massima soddisfazione delle aspettative del cliente. Accanto ad un sistema di gestione della qualità, abbracciamo una politica di rispetto ambientale certificata.

TUBI IN POLIAMMIDE

22 PRODOTTI

TUBI IN POLIURETANO

17 PRODOTTI

TUBI IN FLUOROPOLIMERO

5 PRODOTTI

TUBI IN POLIETILENE

4 PRODOTTI

POLIAMMIDE

Il successo delle poliammidi è dovuto alla varietà di prodotti di cui ne fanno parte, che presentano caratteristiche peculiari e che li rendono la scelta ideale per l'impiego in molte applicazioni. La poliammide combina ottime proprietà meccaniche a eccellente resistenza chimica. E' talmente versatile da essere utilizzata in sostituzione a tubi metallici, ma anche come elastomero, sia in ambienti protetti che in ambienti aggressivi (raggi UV, intemperie ecc.).

POLIURETANO

Con il termine poliuretano si racchiude una vastissima famiglia di prodotti con le più svariate caratteristiche in termini di proprietà meccaniche, chimiche e fisiche. Attraverso la corretta scelta e proporzione di polioli e diisocianati è possibile passare da prodotti soffici e morbidi, come le schiume flessibili a bassissima densità (cuscini,materassi ecc), a prodotti ad elevata resistenza alle sollecitazioni di compressione e flessione per applicazioni sportive come scarponi da trekking, sci ecc. La principale distinzione da prendere in considerazione, per avere una linea guida, sulle caratteristiche del poliuretano riguarda la sua natura chimica ossia se si tratta di base estere o etere. In commercio è presente anche una terza famiglia di poliuretano derivante dalla sintesi del caprolattone che presenta caratteristiche intermedie tra il poliestere e polietere.

Fluoropolimero

Applicazioni sempre più tecniche in ambienti aggressivi in termini di temperatura, agenti chimici e condizioni atmosferiche ha fatto sì che i fluoropolimeri trovassero sempre più spazio sul mercato. Si tratta di polimeri ad altissime prestazioni, a fronte però di costi elevati, sia della materia prima che della produzione. In funzione del rapporto tra carbonio e fluoro ed anche sulla base della disposizione di questi nella struttura molecolare, si hanno prodotti diversi con differenti caratteristiche. Parlando di resistenza chimica e di utilizzo a basse e alte temperature il padre di tutti i fluoropolimeri è il PTFE le cui temperature d’impiego possono andare da -260 a +260°C e presenta inoltre una quasi completa inerzia nei confronti della maggior parte dei reagenti chimici noti. A seguire in ordine d’importanza, tra i fluoropolimeri si trovano PFA, FEP e PVDF.

POLIETILENE

Il polietilene, con il 40% del volume totale della produzione mondiale di materiali plastici, risulta uno dei polimeri più diffusi nella vita quotidiana. Nonostante la semplice composizione chimica esistono numerose varietà di polietilene le cui proprietà termiche e meccaniche cambiano a seconda della struttura molecolare delle catene che lo compongono e che ne determinano il tipo di impiego.

Per qualsiasi domanda o consiglio abbiate bisogno in relazione ai nostri materiali non esitate a contattarci.

Noi, come i nostri prodotti siamo stati studiati per lavorare sotto pressione.

 

Mettici alla prova!